Querce

quercia01

Marcello Comitini, elaborazione grafica

Simili a eterne vecchie
contorte dall’inverno
vi consolate al sole,
pallide d’una primavera
che vi sfiora.

Chiuse nell’orizzonte
di foglie sempreverdi non vi assale
vertigine né brivido.
Non vi rapisce il vento
né un timido germoglio
né uno scarto che muti
la vostra uguale vita,
o un fiore inaspettato
nella monotonia del verde.

Il tempo sopportate
lento e indifferente.

Della sola stagione d’autunno,
la pace malinconica portate.

5 pensieri su “Querce

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.