La farfalla (ITA – FR – Eng- Esp)

La-farfalla-ali-brandelli

Ho aperto la finestra sulle arance e sui limoni
per lasciare entrare il profumo della primavera.
Nuvole bianche come neve sospesa in cielo
e il vento che le spinge verso le montagne
dicono che sarebbe arrivata dopo di loro.
Le rondini ancora ubriache per il lungo viaggio
tagliano l’aria a zigzag come si taglia
il vecchio merletto che si sfilaccia sotto la lama.
Una farfalla infreddolita entra con le ali lacere
in cerca di una nuova veste ma nella mia stanza
non ci sono profumi né tanto meno
i colori delle arance e dei limoni.
Tristi pareti spoglie fanno pendant con le nuvole
i miei pensieri sono come le sue ali
e odorano del fumo del mio sigaro.
Le dico: mi spiace non ti spogliare. Se proprio
ti va di metterti a nuovo
ritorna ad essere il bruco che eri.

 

Le papillon

J’ai ouvert la fenêtre sur les oranges et les citrons
pour laisser entrer l’odeur du printemps.
Les nuages blancs comme la neige suspendue dans le ciel
et le vent qui les pousse vers les montagnes
disent qu’elle viendrait après eux.
Les hirondelles encore ivres pour le long voyage
coupent l’air en zigzag comme on coupe
la vieille dentelle qui s’effiloche sous la lame.
Un papillon froid entre avec ses ailes en lambeaux
à la recherche d’une nouvelle robe mais dans ma chambre
il n’y a pas de parfums, encore moins
des couleurs des oranges et des citrons.
Murs tristes et nus sont similaires aux nuages
mes pensées sont comme ses ailes
et sentent la fumée de mon cigare.
Je lui dis: désolé, ne vous déshabillez pas. Si en effet
souhaitez-vous vous rénover
revenez à être la chenille que vous étiez.

 

The butterfly

I opened the window on the oranges and lemons
to let in the scent of spring.
White clouds like snow suspended in the sky
and the wind that pushes them towards the mountains
they say it would come after them.
The swallows still drunk for the long journey
cut the air in a zigzag shape as you cut
the old lace that frays under the blade.
A cold butterfly enters with tattered wings
in search of a new dress but in my room
there are no perfumes, much less
the colors of oranges and lemons.
Sad bare walls are similar to clouds
my thoughts are like his wings
and they smell of my cigar smoke.
I tell her: sorry, don’t undress. If really
would you like to refurbish yourself
go back to being the caterpillar you were.

 

La mariposa

Abrí la ventana sobre las naranjas y sobre los limones
para dejar entrar el aroma de la primavera.
Nubes blancas como la nieve suspendidas en el cielo
y el viento que las empuja hacia las montañas
dicen que vendrá después de ellas.
Las golondrinas todavía borrachas por el largo viaje
cortan el aire en forma de zigzag como cortas
un viejo encaje que se deshilacha bajo la cuchilla.
Una mariposa fría entra con alas destrozadas
en busca de un vestido nuevo pero en mi habitación
no hay perfumes, mucho menos
los colores de las naranjas y los limones.
Tristes paredes desnudas son similares a las nubes
mis pensamientos son como sus alas
y huelen al humo de mi cigarro.
Le digo: lo siento, no te desnudes. Si realmente
quieres renovarte
vuelve a ser la oruga que eras.

14 pensieri su “La farfalla (ITA – FR – Eng- Esp)

  1. Pingback: La farfalla (ITA – FR – Eng- Esp) — marcellocomitini | l'eta' della innocenza

  2. Cari amici blogger dopo quasi due mesi il mio cervello dormiente sembra abbia dato un segnale di non essere definitamente defunto
    due mesi senza pensare ad inventarmi qualcosa senza più nessuna uscita per foto e video eppure
    come per nascondere le cose non c’è posto migliore che quello di averle
    sempre davanti agli occhi cosi mi sono detto ogni giorno metti i post di L.M.C di M.C. di B.P. di C. perché non chiedere di fare qualcosa insieme
    è pure vero che nel mio blog ho molto di voi e soprattutto di L.M.C che legge M.C. potrei facilmente prelevare un audio e metterlo sotto un video
    per questo primo momento ho scelto il video del mio blog https://primeimpressioni.wordpress.com/ e precisamente il post mist sleeper
    mi farebbe molto piacere che una della scritture di M.C lette da L.M.C a vostro piacimento potesse diventare il nuovo audio del post che vi ho segnalato
    La cosa potrebbe essere molto semplice infatti potrei già avere l’audio in questione (basterebbe prenderlo dai vostri molteplici post)
    ma sarei felice di una vostra personale scelta del resto con poco sforzo pratico
    Infatti potrei già avere l’audio che voi vorreste indicare compreso con la musica se già c’è prelevabile da un post già esistente
    Il quale potrebbe sostituire in toto l’audio esistente o collocarsi accanto.
    La durata della lettura dovrebbe essere minore o uguale della durata del video
    Un caloroso e stimabile saluto ad entrambi
    Marino

    Piace a 1 persona

    • Caro Marino,
      Ho letto con molto piacere del risveglio del cervello (e a chi non càpita di sentire il proprio cervello sonnecchiare o addirittura non dar segni di vita?) e ti ringrazio d’aver pensato a me e Luigi per il tuo sito che ci hai segnalato.
      Luigi ed io ci metteremo in contatto per scegliere quella lettura a video che soddisfi i criteri che ci hai comunicato.
      Purtroppo Luigi ed io non riusciamo a metterci in contatto senza aver prima pianificato lo scambio di opinioni a causa del differente fuso orario. Ma tra domani e sabato certamente avremo la possibilità di far coincidere i nostri impegni e poterci sentire.
      Un caro saluto
      Marcello

      Piace a 1 persona

      • ti ringrazio molto , ma l tempo non ha nessuna importanza l’idea era di far equalcosa insieme a voi e magari ad altri dove abito sempr eper problemi legato alla epidemia frequentavo un piccolo gruppo di lettura una volta al mese durat amedia una ora adesso sembra che il comune si attivi per dare spazio a contributi artistici notere bene la esiguità della cosa al gruppo di lettura eravano neanche dieci persone e il comune ha circa sedicimila abitanti di cui circ aquindicimula e ottocento presi da ben altre cose

        "Mi piace"

  3. Pingback: La farfalla (ITA – FR – Eng- Esp) — marcellocomitini – Aila

    • Dragă Aila, scriu poezie pentru a putea fi citită de alții.
      Nimeni nu este obligat să-mi ceară permisiunea. Într-adevăr, îți sunt recunoscător pentru împărtășirea ta, ceea ce permite ca versurile mele să fie citite chiar și de cei care nu mă cunosc. 🙏🌹🧡

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.