Il dono (ITA – FR – ENG)

il dono col

Il dono

Questo ci affidi con le tue mani
gonfie di dolore:
nascere, crescere, morire,
avvolti in un involucro
che strappiamo ad ogni istante
a volte a graffi e morsi
a volte a bocca umida e rossa
di baci o di pietà.

Contiene – lo sappiamo –
lucidi alcuni doni
oscuri e non graditi altri
che in ansia un po’ infantile
spacchettiamo
finché troviamo quello
che ci esplode dentro.
Ahi, non l’amore che desideriamo
né la felicità che si svapora
appena il vento ne dissipa il profumo.
Un dono che deflagra all’improvviso
prima di riuscire a dargli un nome
tra le nostre mani gonfie di dolore.

Le cadeau

Vous nous confiez ceci avec vos mains
gonflées de douleur:
naître, grandir, mourir,
empaqueté dans un’ enveloppe
que nous déchirons à chaque instant
parfois par des égratignures et morsures
parfois avec une bouche humide et rouge
de bisous ou de pitié.

Cela contient – nous le savons –
luisants quelques cadeaux
d’autres obscurs et indésirables
que dans une petite anxiété enfantine
nous dépaquetons
jusqu’à trouver celui
qui explose en nous.
Ah, pas l’amour que nous désirons
ni le bonheur qui s’évapore
dès que le vent dissipe son parfum.
Un cadeau qui explose soudainement
avant de pouvoir lui donner un nom
entre nos mains enflées de douleur.

The gift

You entrust us this with your hands
swollen with pain:
to be born, to grow, to die,
wrapped in a package
that we tear at every moment
sometimes with scratches and bites
sometimes with the a moist, red mouth
of kisses or pity.

This contains – we know it –
glowing some gifts
others obscure and unwanted
that with a little childish anxiety
we unpack
until we find one
that explodes inside us.
Ah, not the love we desire
nor the happiness that evaporates
as soon as the wind dissipates its scent.
A gift that suddenly explodes
before we can give him a name
between our hands swollen with pain.

 

 

 

Annunci

24 pensieri su “Il dono (ITA – FR – ENG)

  1. Una poesia intensa zeppa di significati, il dono della vita con tutte le sue declinazione, desiderati e indesiderati, ma sempre accomunate dall’inaspettato.
    Anche la poesia é un dono, si presenta improvvisa come un fulmine e si cerca di tradurla in versi.
    Un talento da coltivare che qui tu ci dimostri quanto sia benefico scrivere poesia e condividerla con chi la ama.
    Un caro saluto

    Piace a 1 persona

    • Grazie d questo tuo acuto commento, Francesco! Sì la poesia è fatta per essere divulgata e condivisa con chi la ama. Nasce nel silenzio e nella solitudine ma nel nascere è attorniata da tutti coloro che la popolano, anche se nascosti tra i versi.
      Un abbraccio.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...