Paesaggio invernale

spiaggia d'inverno 03bnt

marcello comitini, Spiaggia d’inverno, graficart

Le rive del mare in inverno
hanno grumi neri di sangue rappreso
tra rami sbiancati dal sale
alghe bruciate e bottiglie
senza messaggi.
Sulla sabbia che guarda l’orizzonte lontano
aleggia quello stesso stupore
che sento nel freddo odore del vento.
Vaga nell’aria il tepore di un canto
che scioglie l’angoscia e guarisce
le antiche ferite del cuore.

Annunci

24 pensieri su “Paesaggio invernale

  1. I rami sbiancati, le alghe bruciate, le bottiglie senza messaggi….mi riportano al vuoto dell’anima che comunque è protesa all’orizzonte, aspetta quel canto che non può che essere una nuova vita, come vissuto, come stagione, come amore.
    Versi intensi, bellissimi.

    Piace a 1 persona

  2. la tua poesia è bellissima a volte vedo spiagge che aspettano con ansia le onde del mare per svuotarle di tutte quelle bottiglie o lattine vuote che sporcano la sabbia anche rischiando di farsi portare via è quella miseria che fa più male e non solo per la spiaggia ciao marcello complimenti

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...