L’attesa

aleksei makarenok, Olga.png
Aleksei Makarenok, Olga
A colei che diffonde in rete
con dolcezza il Canto delle Muse
(dedica del traduttore)

Il cuore ha spalancato adesso i suoi battenti.

Ti attende, o mia Adorata: ma verrai?

Verrai oggi o domani, poco importa!

Sarà più dolce il giorno se vicino o lontano?

 

Non è inutile male quello dell’attesa!

Il desiderio antico lo mantiene vivo.

La felicità inattesa sopraggiungendo incanta,

svanisce non appena ne gustiamo il senso.

 

E dichiariamo inutile l’essenza delle cose

perché non siamo ad esse a sufficienza pronti:

insensato respingere un mazzo di rose fresche

accusando il profumo che non abbiamo respirato.

 

Un’ora, solo un’ora di puro godimento

purché Dio mi conceda un quarto di secolo

con un sogno interiore e una giovane speranza

per riflettere su di lei e per capirla a fondo,

 

per stabilire l’attimo supremo decisivo

in cui nulla si perda e tutto, anche la briciola

più piccola, sia goduto e il tempo se ne vada

rapido via portando solo quel che è scialbo!

 

Un’ora basterà. La vita avrò vissuto

piena come un fiume nel suo corso migliore

colma di un’ora sola più che di giorni folli,

un’ora, essenza e frutto sostanziale del vivere !

 

Il cuore ha spalancato adesso i suoi battenti.

Ti attende, o mia Adorata: ma verrai?

Verrai oggi o domani, poco importa!

La mia attesa d’amore farà in modo che

la felicità lontana diverrà più dolce.

(Albert Louzeau, Intimitè et autres poémes, Traduzione di Marcello Comitini)

L’ATTENTE

Mon cœur est maintenant ouverte comme une porte.

Il vous attend, ma Bien-aimée : y viendrez-vous?

Que vous veniez aujourd’hui ou demain, peu m’importe!

Le jour, lointain ou proche, en sera-t-il moins doux?

 

Ce n’est point un vain mal que celui de l’attente!

Il conserve nouveau le plus ancien désir.

L’inattendu bonheur dont la venue enchante

Passe; à peine en a-t-on su goûter le plaisir.

 

Et l’on s’en va criant l’inanité des choses,

Pour ne s’être jamais aux choses préparé;

Insensé, qui repousse un frais bouquet de roses,

Accusant le parfum qu’il n’a pas respiré.

 

Une heure seulement de pure jouissance,

Pourvu que Dieu m’accorde un quart de siècle entier

De rêve intérieur et de jeune espérance,

Pour méditer sur elle et pour l’étudier,

 

Pour ordonner l’instant suprême qui décide,

Pour que rien ne se perde et que tout soit joui

Jusqu’à la moindre miette, et que le temps rapide

S’envole, n’emportant que de l’évanoui!

 

Une heure suffira. J’aurai vécu ma vie

Aussi pleine qu’un fleuve au large de son cours,

L’ayant d’une heure, mieux que de jours fous, emplie;

D’une heure, essence et fruit substantiel des jours!

 

Mon cœur est maintenant ouvert comme une porte.

Il vous attend, ma Bien-Aimée: y viendrez-vous ?

Que vous veniez demain ou plus tard, il n’importe!

Mon attente d’amour fera de telle sorte

Que mon lointain bonheur en deviendra plus doux.

(Albert Louzeau, Intimitè et autres poémes, Edition Les herbes rouges, Montreal, 1997)

7 pensieri su “L’attesa

  1. “…E dichiariamo inutile l’essenza delle cose / perché non siamo ad esse a sufficienza pronti…” questo è purtroppo vero, non ci si sofferma a sufficienza sull’ essenza delle cose, ne divoriamo la presenza senza assaporarne il gusto, schiavi, troppo schiavi del tempo che se volessimo potremmo anche trovare per approfondire . Non sarebbe tempo inutile o perso , al contrario sarebbe ben speso, poichè è nell’essenza delle cose la vera bellezza che spesso sfugge. E un lasso di tempo anche breve per lasciarsi attraversare dalla bellezza è impagabile, sempre.
    Grazie per avermi dedicato questa bellissima poesia di quest’autore canadese che da questo primo assaggio mi pare esser di notevole caratura. Senza dubbio cercherò di approfondire la sua conoscenza, ora che me lo hai presentato. Per questa e per altre ragioni sono in debito eterno con te.
    Grazie Marcello del tuo gentilissimo pensiero. Un bacio!
    Daniela

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.